Il gruppo La Piadineria passa sotto il controllo dei fondi Permira

Gen 4, 2018 | Mergers & Acquisitions | 0 commenti

La società d’investimento Permira, sbaragliando la concorrenza di altri importanti fondi di private equity, ha acquisito La Piadineria, catena di piadinerie diffusa in tutta Italia e controllata dal fondo Idea Taste of Italy, gestito da Dea Capital Alternative Funds sgr.

L’azienda è stata valutata 250 milioni di euro, a fronte di ricavi stimati per il 2017 a quota 60 milioni e un EBITDA di 20 milioni. Nel 2016 aveva fatto registrare un EBITDA di oltre 11 milioni e ricavi pari a 39 milioni. Siamo di fronte a un multiplo sull’EBITDA che si attesta intorno a 12.5, se si considera la misura stimata per il 2017. Il rapporto sale addirittura a 22.7 prendendo in esame il 2016. La valutazione risulta quindi molto elevata, tenendo conto che il multiplo di mercato del settore food & beverage si attesta intorno a 11.2 (fonte: Infovaluation) e che il multiplo delle transazioni private avvenute nel food nel 2017, risulta pari a un valore mediano di 10.2 (fonte: analisi di Infomanager). Permira ha pagato così tanto probabilmente a causa del fatto che su La Piadineria si è scatenata un’affollatissima asta, a cui hanno partecipato molti importanti private equity, tra cui Bain Capital, Clessidra sgr, L Catterton, Carlyle, Lion Capital, BC Partners e TA Associates.

 

 

Fonte: Comunicato stampa

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *